Pubblicato il Lascia un commento

Umidità interna ideale 2021: Guida definitiva

La maggior parte degli esperti di qualità dell’aria interna concorda sul fatto che l’umidità interna ideale in una casa va dal 30% al 50% di umidità relativa. Questa è considerata un’umidità confortevole a seconda del periodo dell’anno e delle tue preferenze personali.

Umidità interna ideale

Umidità interna ideale

Questa è la gamma più sana per le persone, i loro animali domestici e anche la loro casa.

Goldilocks, Umidità & Cosa c’è qui

La vecchia storia di Riccioli d’oro e i tre orsi ci ricorda che a volte le cose devono essere “giuste”.

Quando si tratta di umidità interna, essere un “Goldilocks” è essenziale – non troppo basso, e sicuramente non troppo alto. I problemi nella vostra casa possono svilupparsi in questi scenari, quindi il giusto è ciò a cui dovreste mirare.

E più avanti nel post, parleremo di come misurare l’umidità e suggeriremo lo strumento giusto per farlo.

Cosa troverete in questa guida Pick HVAC all’umidità interna ideale:

I migliori livelli di umidità interna

Questa tabella generale mostra che la temperatura esterna influenza l’umidità interna ideale. Perché questo è vero è spiegato di seguito, ma fondamentalmente, la maggior parte delle case non hanno un involucro stretto. L’aria entra ed esce attraverso punti con perdite e correnti d’aria. Più fa freddo fuori, più è probabile che i materiali all’interno della struttura della casa diventino freddi – e le superfici fredde condensano l’umidità come un bicchiere di tè freddo in un’afosa giornata estiva.

L’umidità nel tetto, nelle pareti, nelle fondamenta e in qualsiasi altro posto non è un bene per la qualità dell’aria interna e per la salute di chi ci vive.

Outdoor Temperature Indoor Humidity
Higher than 50F Max. 50%
25F to 50F Max. 40%
0F to 25F 30% – 40%
-20F to 0F 20% – 35%
Below -20F 15% – 25%

The sweet spot for indoor humidity is 35-40%, but a little higher or lower is fine depending on the season of the year.

Best Winter Humidity Level:

The best humidity level indoors in winter is 25% to 35%. You’ll probably have a hard time keeping it much higher than that, especially in a cool or downright cold climate.

Why does indoor air get dry in the winter? The most common answer you hear is that forced air furnaces dry out the air. This answer might be a small part of the reason, but it is mostly wrong. Se la vostra casa fosse un sistema completamente chiuso, l’aria non si asciugherebbe, non importa quanto il forno funzioni. Il gas che brucia non entra direttamente in contatto con l’aria di casa tua, quindi non può far evaporare l’aria o in qualche altro modo asciugarla.

Infatti, la ragione per cui l’aria diventa secca in inverno a casa tua è che l’aria fredda è aria secca – e quell’aria fredda penetra in casa tua.

In pratica, più fredda è l’aria, meno umidità può trattenere. Se volete saperne di più sull’affascinante fisica dell’umidità e della temperatura dell’aria, questo articolo di Energy Vanguard intitolato Cold Air is Dry Air del Dr. Allison Bailes, PhD in fisica, lo spiega molto bene.

Best Summer Humidity Level:

È molto più facile mantenere il livello di umidità al 40% – 50% in estate. In effetti, potrebbe essere necessario prendere provvedimenti per evitare che diventi molto più alto di così.

Cosa si considera alta umidità? Umidità bassa?

I livelli di umidità tra il 30% e il 50% sono un’umidità confortevole e presentano pochi problemi per la casa e la salute. Tutto ciò che è al di sotto del 30% è di solito troppo arido per essere piacevole. Qualsiasi cosa sopra il 60% di umidità è considerata alta umidità – troppo alta.

La temperatura esterna ha qualcosa a che fare con questo, che spiegheremo man mano che andiamo avanti.

Per cominciare, più è freddo fuori, meno umido si vuole all’interno. Questo perché quando le superfici diventano fredde, possono condensare l’acqua su di esse – e questo può portare ai tipi di problemi elencati di seguito sotto Problemi con l’umidità troppo alta.

Problemi con l’umidità troppo bassa

migliore umidità relativa per la salute

migliore umidità relativa per la salute

Dr. Bailes riassume le preoccupazioni sull’umidità in un altro articolo dicendo: “Si vuole mantenere l’umidità relativa interna abbastanza bassa per prevenire problemi di umidità visibili e invisibili e abbastanza alta per prevenire l’elettricità statica in eccesso o la pelle secca.”

Scaviamo un po’ più a fondo nei problemi con bassa umidità.

1). Pelle, occhi, naso e gola secchi. Queste sono condizioni che tutti conosciamo per essere stati in una casa o in un ambiente arido per più di qualche ora.

2). I virus si diffondono più facilmente in condizioni di aridità.

3). Peggiorare i problemi di salute esistenti. La mancanza di umidità nell’aria può peggiorare i sintomi di allergie, raffreddori o influenza.

4). Si sente freddo. Quando l’aria è secca, toglie l’umidità dalla pelle. Questo processo di evaporazione ti fa sentire più freddo perché l’umidità prende il calore quando evapora. Succede più lentamente di quando l’acqua evapora dalla tua pelle quando esci dalla piscina, ma l’evaporazione lenta e costante abbassa la temperatura della pelle e ti fa sentire freddo.

5). Bollette di riscaldamento più alte. Quando l’aria secca ti tira fuori l’umidità e ti fa venire freddo, potresti alzare il riscaldamento – e aumentare le spese di riscaldamento.

6). I mobili e i pavimenti in legno ne risentono. La colla dei mobili si asciuga quando l’aria è troppo secca. Col tempo, la colla può cedere, e i mobili si indeboliscono. Potrebbe iniziare a cadere letteralmente a pezzi. I pavimenti in legno duro potrebbero sviluppare delle fessure tra le tavole che potrebbero diventare visibili, intrappolare lo sporco e danneggiare il pavimento.

7). L’elettricità statica può essere più di una semplice seccatura. Può anche causare disturbi e danni ai dispositivi elettronici.

Soluzioni all’umidità troppo bassa

I consigli per mantenere un’umidità relativa interna confortevole in inverno o in un clima desertico includono:

  • Assicurare l’involucro della vostra casa sigillando le crepe intorno a porte e finestre
  • Sostituire le vecchie porte e finestre con altre ad alta efficienza energetica
  • Migliorare l’involucro della casa (WRB, o barriera resistente alle intemperie) la prossima volta che si sostituisce il rivestimento
  • Limitare la frequenza di apertura delle porte esterne
  • Aggiungere un umidificatore al vostro sistema HVAC o utilizzare un umidificatore per ambienti se necessario, ma il dott. Bailes fa notare che un umidificatore è di solito “un cerotto per una casa che perde”, cioè una casa piena di spifferi in cui l’aria entra o esce facilmente a seconda delle condizioni del flusso d’aria e del livello di umidità all’esterno

Problemi con un’umidità troppo alta

Cosa si intende per umidità alta? Qualsiasi cosa sopra il 50% può essere troppo alta quando fa freddo, ma sicuramente sopra il 60% indipendentemente dal tempo.

È noto da tempo e verificato con Covid-19 che l’alta umidità rallenta la diffusione dei virus, specialmente accoppiata con un calore maggiore. Questo va bene per una doccia a vapore rilassante, ma non per tutta la casa. In generale, l’alta umidità porta più problemi che soluzioni.

Ecco le preoccupazioni per l’umidità superiore al 50% – 60%:

1). Promuove la crescita di muffe, funghi e batteri – e permette loro di diffondersi più facilmente.

Di solito questi problemi si vedono quando l’umidità è superiore al 60%, ma ci sono scenari in cui la muffa può iniziare a crescere quando l’umidità è bassa come il 40%-45%.

Per esempio, se le vostre pareti sono mal isolate, e un vento molto freddo soffia contro una di esse, l’interno della parete – e anche la superficie interna della parete – può diventare abbastanza fredda da condensare l’umidità anche se l’umidità interna è del 40%. E quando l’umidità e le spore della muffa si mescolano, la muffa cresce e si diffonde.

2). Le spore di muffa nell’aria causano più di un odore di muffa. Possono causare malattie e peggiorare quelle esistenti. L’ultima cosa di cui ha bisogno una persona con una malattia cardiaca è la muffa nei polmoni, che rende più difficile respirare e far arrivare l’ossigeno nel sangue. Questo è solo un esempio serio.

3). L’alta umidità peggiora i sintomi dell’asma e delle allergie.

4). L’umidità può far marcire l’intelaiatura della vostra casa. Tetti, pavimenti e appaltatori generali trovano comunemente del marcio quando rinnovano le case. A volte un tetto o un tubo che perde è la causa – ma spesso sono gli alti livelli di umidità che entrano nell’intelaiatura di legno e nel sottopavimento a causare il danno.

5). L’alta umidità rende una stanza umida o appiccicosa. Quando fa freddo, o quando avete l’aria condizionata in funzione ma non sta deumidificando molto bene, l’aria è fredda e umida. Quando è caldo e umido, l’aria diventa “stretta”. Nessuno dei due è confortevole.

6). Bollette di raffreddamento più alte. Nella stagione calda, l’aria umida è meno confortevole – come appena detto. La normale inclinazione è quella di abbassare il termostato e alzare l’aria condizionata. Questo potrebbe renderti più comodo – fino a quando non ottieni una bolletta elettrica più alta.

Soluzioni all’umidità troppo alta

Il modo migliore per abbassare l’umidità troppo alta include:

  • Sigillare la tua casa, sostituire le vecchie porte e finestre e aggiornare l’involucro della casa – proprio come discusso quando si tratta di umidità troppo bassa. La chiave è creare un involucro più stretto, e quando lo si fa, è molto più facile controllare l’umidità all’interno.
  • Installare un deumidificatore in casa per rimuovere l’umidità in eccesso.
  • Aggiornare il vostro condizionatore d’aria centrale con un modello a due stadi o a capacità variabile. Queste unità rimuovono più umidità dei vecchi monostadio
  • Se stai acquistando un condizionatore a finestra, considerane uno che abbia la modalità Dry. In pratica trasforma l’unità in un deumidificatore. Il calore viene tolto dall’aria ma restituito ad essa, quindi la stanza non si raffredda. Tuttavia, l’umidità rimossa dall’aria nel processo viene scaricata all’esterno, abbassando il livello di umidità all’interno.

Vedi la scheda del condizionatore d’aria per finestre o quella del condizionatore d’aria portatile in alto se sei interessato a trovare un condizionatore d’aria per finestre o un’unità portatile con Dry Mode. Sono disponibili in molte misure – ne troverai alcune nella Guida ai migliori condizionatori d’aria da finestra da 15000 BTU, per esempio, e anche nella Guida ai condizionatori d’aria portatili più silenziosi.

Come misurare l’umidità

Uno strumento chiamato igrometro è usato per misurare l’umidità nell’aria o nel terreno. Ci sono due tipi principali – igrometri analogici e igrometri digitali.

1). Un igrometro analogico utilizza materiale sensibile all’umidità attaccato a una molla a spirale. Come il materiale risponde all’umidità, la molla si allunga e si accorcia. Mentre lo fa, un ago collegato ad essa si muove, mostrando l’umidità relativa su un quadrante.

Gli igrometri analogici sono accurati fino al 10% – e questo potrebbe andare bene se vuoi un’idea generale del livello di umidità della tua casa. Tuttavia, se avete bisogno di una lettura precisa dell’umidità, considerate un modello digitale. La muffa potrebbe non iniziare a crescere se l’umidità relativa interna è del 45%, ma se il vostro igrometro analogico è fuori del 10% e l’umidità relativa (RH) in casa è davvero del 55%, allora potreste avere un problema.

2). Un igrometro digitale impiega un sensore e una corrente elettrica che risponde a un livello di umidità. Il sensore misura i cambiamenti della corrente e li converte in una lettura digitale.

Gli igrometri digitali sono accurati da 0,5% a 2%, quindi sono una scelta migliore quando è necessaria la precisione. L’umidità relativa è mostrata su uno schermo LCD.

I migliori strumenti per misurare l’umidità e la temperatura

Ha molto senso tenere d’occhio il livello di umidità nella tua casa. Saprai quando usare il deumidificatore o la modalità Dry sul tuo condizionatore portatile o a finestra per prevenire problemi di muffa dovuti all’alta umidità.

E il monitoraggio dell’umidità ti ricorderà quando è il momento di usare un umidificatore per evitare che mobili pregiati e pavimenti in legno duro diventino pericolosamente secchi o per ottenere un po’ di umidità nell’aria prima che la tua pelle inizi a diventare secca e pruriginosa.

Vorremmo raccomandare due dei migliori strumenti per misurare l’umidità e la temperatura nella tua casa. Questi modelli combinati di igrometro e termometro ti danno un quadro completo del tuo clima interno, in modo da poterlo controllare per il massimo comfort, l’efficienza energetica e per prevenire problemi alla tua salute e alla tua casa.

ThermoPro TP49 Digital Hygrometer Indoor Thermometer Humidity Meter

sensore di temperatura e umidità

sensore di temperatura e umidità

Questo piccolo e pratico sensore di umidità è davvero conveniente, un best-seller e riceve valutazioni molto alte dagli utenti. Ha un design semplice, che mostra solo le letture di umidità e temperatura attuali. L’icona della faccia cambia da felice a triste se l’umidità diventa troppo bassa o troppo alta – e di nuovo quando si prende l’azione necessaria per riportarla nel punto dolce del 30% al 50%. Il misuratore di umidità e temperatura usa una batteria AAA, e una è inclusa nella confezione.

Questa unità sta su un piano del tavolo, ha un foro di sospensione sul retro per un chiodo e ha anche un magnete sul retro per il posizionamento su un frigorifero o altre superfici metalliche. L’igrometro digitale ThermoPro ha una garanzia di 1 anno, ma se lo si registra presso l’azienda, la garanzia diventa di 3 anni.

Smartro SC42 Professional Digital Hygrometer Indoor Thermometer

SC42 Professional Digital Hygrometer Indoor Thermometer Room Humidity Gauge

SC42 Professional Digital Hygrometer Indoor Thermometer Room Humidity Gauge

Se spendete un po’ di più, avrete un interessante aggiornamento delle caratteristiche. Il misuratore di umidità digitale Smartro tiene traccia della storia dell’umidità nella tua casa. Il suo display LCD mostra l’umidità e la temperatura attuali. Visualizza anche l’umidità alta e bassa nelle ultime 24 ore. Questo è un modo utile per sapere se il livello di umidità sta cambiando e in quale direzione si sta muovendo, in modo da poter regolare il clima interno come necessario.

Questo igrometro/termometro fa lo stesso per la temperatura, e tiene traccia delle misure “All Time” per entrambi.

L’igrometro e termometro digitale Smartro ha un display retroilluminato che è molto comodo da guardare. Si può installare in tre modi diversi – da tavolo, da chiodo o con i due forti magneti sul retro. L’unità ha bisogno di due batterie AAA, che non sono incluse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *